(di Mirko De Frassine) – Leggere il pensiero di un altro! Ci siamo! Inviare segnali da un cervello all’altro! Scaricare letteralmente le informazioni di una persona in un’altra! Mi ricorda molto il film Johnny Mnemonic con l’attore Keanu Reeves che trasportava informazioni nel cervello come un vero e proprio hard disk!

Ecco allora l’idea di un database di pensieri. Un’idea affascinante che abbatterebbe le barriere della trasmissione di conoscenza afflitta da ostruzionismi linguistici o antropologici. Già nel 2013 vennero portati alla luce studi che dimostravano la trasmissione di comandi e pensieri da un cervello ad un altro. I passi avanti sono tanti ed è già realtà uno studio orientato allo sviluppo di tale tecnologia.

Vi lascio un link con un articolo in inglese che riporta a questi studi interessanti LINK