(di Mirko De Frassine) – Limitless è stato solo l’inizio di quelle pellicole che ci affascinano e ci rapiscono spinti dal desiderio dell’immortalità e dello sviluppo di capacità fuori dal normale. Mentre arrivano i primi risultati di un chip impiantato nella testa di un ragazzo paralitico, grazie al quale egli ora muove la mano. Non solo chip ma scoperte intorno alle funzioni dei neuroni e ai loro collegamenti con sinapsi: gli scienziati dibattono circa l’importanza dell’equilibrio di stimoli, esperimenti con risonanza per aumentare le capacità etc.

Da qui ci spostiamo al trailer del film Lucy di Luc Besson che vede Scarlett Johansson interpretare una donna che all’improvviso vede aumentare le sue capacità intellettive fino all’inverosimile dopo aver ingerito una sostanza. Sulla falsa riga del film Limitless, Lucy è una scia di inventiva ed evoluzione che insieme a ‘Trascendence’ con Johnny Depp, si consacra come uno dei più interessanti film del momento.

Insomma il futuro viaggia verso nanotecnologia, impianti, chip, sostanze e non si sofferma sul fatto che i super poteri li abbiamo già nel nostro cervello ma sono sopiti. Basti pensare ai monaci tibetani che riescono a dormire con qualche velo all’aperto in una notte di febbraio senza accusare freddo o molte altre cose raccontate nei famosi libri inaccessibili, i Veda, che insegnano ad usare l’energia del corpo!

Vi lasciamo al trailer di Lucy, buona visione e stay tuned!